Viviamo in un momento di altissimo fermento tecnologico e tutto ciò che ci circonda sembra rispondere a qualsiasi interrogativo ci si ponga. Le domande non sono mai troppe, soprattutto se basta pronunciare poche parole per ricevere risposta. Ed è quello che fa Alexa, l’intelligenza artificiale di Amazon: pronta a diventare diventare la migliore coinquilina con cui condividere la propria casa. Possedere Alexa in un immobile di prestigio a Roma, completa il comfort della propria abitazione di lusso. Scopriamo tutto ciò che c’è da sapere su Alexa e, in particolare, le sue funzioni riguardanti l’autolettura gas e luce.

autolettura-gas-e-luce

Le funzioni di Alexa

Dalle canzoni preferite alle molte ricerche su Google come, ad esempio, la ricetta per la Quiche Lorraine o informazioni varie, Alexa assolve perfettamente tutti i compiti di ricerca che gli vengono richiesti.

Un’assistente virtuale che entra nel reale porgendoci il suo preziosissimo aiuto, non solo per quanto riguarda la sfera più tecnologica del nostro quotidiano, ma anche per ricordarci impegni, medicine o appuntamenti consultando direttamente il nostro calendario.

Ad oggi, sempre più persone adempiono le piccole azioni quotidiane in maniera tecnologica: accade, ad esempio, con l’home banking, attraverso l’uso di qualsiasi genere di app. Persino la spesa ormai si fa su Amazon in pochissimi click.

Proprio per questo motivo, è stata creata una skill ad hoc che permette ad Alexa di fare da sé, perfino, l’autolettura di gas e luce.

autolettura-gas

Alexa e l’accordo con Eni per l’autolettura gas

Proprio per facilitare le questioni burocratiche che spesso vengono messe in secondo piano e pertanto dimenticate, Eni Gas e Luce ed Amazon hanno voluto creare qualcosa che potesse sistemare anche la questione autolettura gas e luce.

Eni Gas e Luce, società nata per sviluppare la vendita nel mercato retail e business di gas, luce e soluzioni energetiche, dalla sua nascita è sempre stata attenta a offrire esperienze al consumatore quanto più confortevoli, comode e tecnologiche possibile.

Così, stringendo una partnership con Amazon, Eni Gas e Luce ha deciso di regalare un Echo Dot a tutti coloro che sottoscrivano un’offerta online.

Cos’è l’Echo Dot

L’Echo Dot è il dispositivo che “contiene” l’intelligenza artificiale Alexa: dispone di quattro altoparlanti e il suo valore commerciale è pari a 59,99 euro.

Un regalo smart per una casa sempre più smart che si arricchisce di piccole e grandi dispositivi, rendendo indubbiamente la vita più comoda.

autoletturagas

Autolettura gas con Alexa: come collegare il dispositivo

Collegare l’Echo Dot è semplicissimo. Sarà necessario attaccarlo a una presa di corrente e alla rete Wi-Fi di casa.
Alexa darà il suo benvenuto: configura i dispositivi in modo che possano interagire tra loro.

Per l’autolettura gas e luce basterà collegarsi all’app di Alexa e attivare la skill Eni Gas e Luce.

Fatto questo, per connettersi direttamente alla sezione autolettura, basterà dire “Alexa, apri Eni Gas e Luce e comunica la lettura”.

Verranno chiesti i numeri del contatore. Non li ricordi? Si potranno chiedere anche quelli ad Alexa: in pochi istanti, sarà così gentile da comunicarli.

Attivando, infine, anche la bolletta digitale (che non è vincolante all’utilizzo di Alexa) si potrà eliminare tutta la parte cartacea, beneficiando di una gestione gas e luce più semplice e pratica.