Erigere una casa sana fin dalle fondamenta è la condizione essenziale affinché un immobile di prestigio possa migliorare il benessere di chi lo abita. Ma cosa vuol dire erigere una casa sana fin dalle fondamenta? Il concetto per poter definire “sani gli edifici” prende spunto dal fatto che siano evitati, in fase di costruzione, sostanze chimiche dannose e che vengano adottati materiali naturali. Si tratta di una categoria assolutamente nuova di abitazioni che mira, oltre a migliorare il benessere delle persone, anche ad attrarre un maggior numero di potenziali acquirenti. Scopriamo, quindi, come gli immobili di prestigio in costruzione possano essere realizzati in maniera “sana” partendo, appunto, dalle loro fondamenta.

immobili-di-prestigio-in-costruzione

Il miglior materiale ecosostenibile da utilizzare negli immobili di prestigio in costruzione: il legno

Il materiale ideale per costruire una casa sana è indubbiamente il legno. Questo materiale, infatti, è:

  • biologico
  • traspirante
  • non contiene allergeni

La struttura in legno, per essere completamente sana, deve inoltre essere assemblata con tecniche innovative e quindi senza utilizzare colla e chiodi.

Anche per la realizzazione delle pareti interne è perfetto il legno, ma possono essere scelti anche altri materiali atossici e naturali.
Fra le nuove proposte troviamo il sughero eco-friendly: leggero e biocompatibile, è un materiale ideale per interni eco sostenibili.

Quali materiali impiegare per l’isolamento termico

Una delle soluzioni ideali per l’isolamento termico delle case in costruzione è la schiuma naturale: essa non ha alcuna ripercussione sulla salute delle persone ed è davvero efficace.

Ideale è anche la lana di roccia, che non contiene agenti chimici e assicura meno rifiuti nel processo di produzione.

Questo materiale è impiegato anche da alcuni esperti architetti proprio come fondamenta. Al posto del cemento erigono un pavimento composto da questo materiale: una soluzione decisamente innovativa.

Altri sistemi con minore impatto ambientale, utilizzati per il riscaldamento e il raffreddamento di una casa, sono quelli certificati dall’International Passive House Association.

Un esempio sono le finestre a tripla vetrata, realizzate con telai isolati e un ottimo apporto di aria pulita: l’aria viene infatti filtrata tramite dei particolari metodi di ventilazione.

Tante sono le innovazioni nate al riguardo e mirano tutte a garantire il massimo comfort e una temperatura costante in ogni stagione.

immobili-di-prestigio-incostruzione

Attenzione ai VOC: fanno male alla salute

L’esposizione ai VOC, ovvero ai composti organici volatili, può dare origine a problemi di salute.

Fra i composti più pericolosi vi sono il benzene e il diclorometano, inevitabili nelle rifiniture interne, ed anche la formaldeide che si trova soprattutto nel compensato o nei pannelli di truciolato.

Esalando le microparticelle di questi composti, infatti, potrebbero sorgere delle serie patologie anche gravi.

Per permettere ai gas pericolosi di fuoriuscire è consigliabile infatti far lasciare da parte, per qualche settimana, i materiali edilizi prima di utilizzarli.

Inoltre, è bene far utilizzare pitture e vernici senza VOC e fare in modo che la casa sia sempre ben ventilata.

Come abbiamo visto, partendo sin dalle fondamenta è possibile costruire una casa sana e in grado di assicurare i massimi comfort e una completa sicurezza. Utilizzando materiali naturali e sfruttando i principi del modernismo, è possibile rendere gli ambienti della propria abitazione maggiormente salubri e puliti.